Barry Schechter

barry

A cazzo di cane

"Negli anni Sessanta Jeffrey Parker ha partecipato a un raduno contro la guerra. Non ha fatto altro che interessarsi all’argomento, ascoltare qualche comizio e poi tornare a casa... ma niente è stato più lo stesso. La breve passione politica di Parker è infatti l’inizio della fine. Non trova un lavoro decente. Le fidanzate non restano mai con lui. Subisce incredibili episodi di sfortuna nera ed è vittima inconsapevole di eventi semplicemente bizzarri: una volta, per esempio, scompaiono tutte le pagine finali di tutti i libri che ha nella libreria. Scoprirà di essere vittima di un complotto governativo e di essere diventato l’ossessione di un ""agente"" dell’FBI deciso a non dargli tregua. In parte thriller, in parte tragedia nazionale, e interamente e dannatamente comico, questo romanzo isterico e irriverente è spassoso anche quando costringe Parker e i lettori a scoprire la verità non solo sul loro Paese, ma anche su loro stessi."
Pubblicato in

Lascia una risposta

LOGIN

Password dimenticata

Registrazione

Vedi il tuo carrello

FACEBOOK

TWITTER

€0.000 oggetti