Suzanne Ferris

Harley-Davidson-e-la-Filosofia

Harley-Davidson e la Filosofia

"Su una moto corrono molti pensieri, com’è noto, ma mai ci si aspetterebbe un’intera filosofia. Invece, Harley–Davidson e la Filosofia fa montare in sella celebri pensatori, di cui potevamo immaginare che al più condividessero con i motociclisti le barbe. Con Platone e Rousseau, con Heidegger, Marx e Hegel, gli Autori ci fanno compiere un epico viaggio tra i sentieri del pensiero; sarà così possibile incontrare in un bar harleysti che incarnano i tipi filosofici dell’ellenismo greco o visitare musei dove le motociclette si giustificano come opere d’arte, oppure ancora scoprire su quale moto sarebbero saliti Hegel e Marx; vivere la sensualità della corsa e nello stesso tempo comprendere se ha caratteristiche erotiche o è assimilabile a un’esperienza zen. Questo e molto altro si può trovare in quest’originale sintesi di passione e filosofia, alla fine della quale, proprio come dopo una corsa in motocicletta, si può scendere divertiti e — perché no? — persino disorientati, ma certamente mai pentiti o delusi. «L’Harley è l’unica cosa al mondo / che non ti costringe ad una scelta.» Dalla Prefazione all'edizione italiana, di Valter Casini"
Pubblicato in

LOGIN

Password dimenticata

Registrazione

Vedi il tuo carrello

FACEBOOK

TWITTER

€0.000 oggetti